Naturalezza in vigna, spontaneità in cantina e tempo, tanto tempo e pazienza,

questi sono i principi fondamentali del nostro lavoro.

La vendemmia è il momento in cui possiamo godere dei frutti del nostro lavoro in vigna. La raccolta dell'uva è fatta a mano, seguendo la diversa maturazione delle varietà autoctone veronesi: Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara, Dindarella, Oseleta.

L'uva per il Recioto e l'Amarone deve essere bellissima, i grappoli più spargoli e maturi vengono posti con cura in piccole casse da cinque sei chili che verranno collocate in fruttaio per il lungo appassimento invernale.

Per il Valpolicella raccogliamo l'uva in casse da venti chili e la pigiamo in giornata per evitare schiacciamenti, quando è possibile sfruttiamo la forza di gravità per spostare il pigiato e il mosto e trattiamo sempre le uve con delicatezza.

Le fermentazioni sono spontanee e originate dai lieviti indigeni che sono presenti sulle bucce dell'uva, per fermentare usiamo piccoli tini in acciaio per il Valpolicella e in legno per Amarone.

Quello che poi serve è il tempo, tempo di aspettare che il vino maturi e si evolva. I nostri terreni e le nostre vigne ci danno vini di personalità spiccata e decisa, un carattere tradizionale forse ruvido all'inizio, ma che col tempo rivela la sua straordinaria complessità e longevità.

 

Azienda agricola Monte Dall'Ora | P.Iva 03079140236

ita | eng